Posts Tagged 'aimee mann'

Better take the keys and drive forever

Oggi Aimee Mann compie 53 anni! Aimee è stata protagonista di uno dei primissimi post, qui sul Grande Cocomero. Il secondo, per la precisione: il primo (poteva essere diversamente?) era per Warren Zevon! In quella occasione, leggendo e ascoltando assieme “It’s not”, che chiude il disco “Lost in space”, ci lasciammo con la promessa (“quanto prima”…) di dedicare un post Continua a leggere ‘Better take the keys and drive forever’

The day the music died

Eccoci. Quattro anni fa (avrei detto fossero al massimo due!), il 3 febbraio 2009, scrivevo un post, dove appare questo frase del ritornello di “American Pie” (nella versione di Don McLean…o quella di Madonna, come più vi piace!). In realtà quel post celebrava il primo anniversario di questo blog…in ritardo. Perché il primo post era stato per ricordare il compleanno di Warren Zevon. E anche quest’anno, da tradizione, sono in ritardo per questa “celebrazione”. Ma, come sempre, ho iniziato il post. Il 5, due soli giorni dopo (record assoluto!), ne scrissi un altro simile: in quella occasione abbiamo anche commentato la “classifica” dei post del Grande Cocomero, secondo il numero di visite ricevute. Allora, in attesa del post su WZ (scrivevo poco quando non facevo nulla…ora che lavoro, la cosa si fa tragica…ma si può rimediare!), oltre a riproporre quella classifica aggiornata, vi annuncio pure una “iniziativa” in più.

Per prima cosa Continua a leggere ‘The day the music died’

I saw it on TV

Spesso, direi. Mi capita spesso che in qualche album più volte recensito, discusso e raccontato da altri, a me piaccia una traccia che quasi nessuno ricorda, un brano che nessuno include tra i “pezzi pregiati” del CD o dell’intera discografia dell’artista.

Ecco. Questo è uno di quei casi. Prendete il primo album da solita di John Fogerty. Chi?! John Fogerty…dai! Dai che lo conoscete!…è il cantante dei CCR, i Creedence Clearwater Revival…Chi??? Dai!!! Quelli di “Have you ever seen the rain”!…(anche qui…uno di quei casi nei quali la canzone forse più conosciuta di un gruppo si discosta in misura più o meno decisa da tutto il resto della produzione…come “Stairway to Heaven” per i Led Zeppelin (o “Led Zeppeling”, ricordi, Amico Lapanz?)…ma ne parleremo un’altra volta!)…

Beh, dopo lo scioglimento dei CCR (proprio di questo parla HYESTR…lo sapevate?!) Continua a leggere ‘I saw it on TV’

Aimee Mann’s "It’s Not" (Lost in Space, SuperEgo 2002)

[post modificato l’8 Settembre 2014, in occasione del 54mo compleanno di A.M.]

Adoro Aimee Mann. Mi piace il modo in cui canta. Anzi – può sembrare una cosa stupida, perché penso non sia uno dei criteri che in genere si prendono in considerazione nel giudicare una voce – quello che mi piace sopra ogni altra cosa di lei è la dizione, il modo di pronunciare le parole. Strano?! La voce non è particolarmente potente…e forse neanche il massimo dell’intonazione. A lei stessa non piace, come dichiarato in un’intervista al “Late Late Show” di Craig Kilborn.

Vorrei qui spendere qualche parola su “It’s Not”, dall’album “Lost in Space” del 2002:

Continua a leggere ‘Aimee Mann’s "It’s Not" (Lost in Space, SuperEgo 2002)’


Sentitevi liberi di lasciare un commento o una traccia del vostro passaggio. Mi farà piacere!...e votate i post!

I preferiti da voi

RSS FaceBook

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Notizie condivise

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Quanti passano da qui?

  • 25.532 visite